Escursioni nella natura

Vivi bene, Vivi Fiastra

Quel luogo incontaminato dove la montagna incontra l’avventura per tutte le età si chiama Fiastra. Nella parte settentrionale del Parco Nazionale dei Monti Sibillini potrete mettervi alla prova scegliendo l’attività che più fa per voi.

 

Potrete avventurarvi nei vari sentieri montuosi oppure in quelli più pianeggianti che costeggiano il lago; per i ragazzi e per le famiglie ci sono dei percorsi guidati ed attività didattiche di educazione ambientale con la società Alcina, gestore del Centro di Educazione Ambientale Valle del Fiastrone.

 

Si inizia dalla diga, dopo aver ammirato il paesaggio creato da questa imponente opera artificiale ci si incammina sul sentiero a tratti boscoso per arrivare, dopo 3 km e mezzo, alle famose Lame Rosse.

 

La millenaria azione erosiva delle acque superficiali, ha dato via a caratteristiche torri e pinnacoli di colore rosso. Il deposito detritico è costituito da frammenti di scaglia rossa, la cui colorazione ha dato il nome a questo spettacolo paesaggistico particolare.

 

Si raccomanda di non salire e non sostare sotto queste formazioni naturali perché sono fragili.

 

Ancora un itinerario particolare è quello che conduce alla Grotta dei Frati, luogo che venne utilizzato dai monaci benedettini per la preghiera e per i ritiri spirituali.

 

Nella zona, ricca di sentieri potrete trovare anche quello della Valle di Rio Sacro (Acquacanina) in cui si costeggia il torrente Rio Sacro e il sentiero Fonte dell’Aquila (Bolognola).

 

Oltre al trekking, si può affittare la mountain bike da Fonte Rosa e costeggiare la riva destra del lago di Fiastra lungo il sentiero pianeggiante di San Lorenzo al Lago.

 

Per i ragazzi e le famiglie, la società Alcina organizza delle visite guidate sui sentieri con attività didattiche e laboratoriali, volte alla scoperta delle meraviglie del territorio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

 

Per gli amanti dell’equiturismo il B&B Belvedere sul Lago organizza passeggiate a cavallo da percorrere su sentieri antichi, per i meno esperti si organizzano giri a cavallo meno impegnativi oppure possono usufruire di lezioni di equitazione.  

 

Se volete ammirare la bellezza del paesaggio non potete perdervi il panorama dalla terrazza della Ruffella. Da qui, potrete ammirare le infinite sfumature di blu che prende il lago grazie alla limpidezza e ai raggi del sole che lo irradiano: dal blu cobalto, all’azzurro chiaro, scuro, turchese, zaffiro e verde smeraldo. Un dipinto a cui mancano solo i nomi dei colori!

 

Spegnete i telefoni! È la natura che vi chiama!

Tuffati nella natura di Fiastra!